MODELLAZIONE
3D

MODELLAZIONE
3D

DESCRIZIONE

L’adeguamento dei beni culturali alle innovazioni tecnologiche sta favorendo sempre più il diffondersi delle pratiche digitali nell’ambito della valorizzazione, conservazione e fruizione culturale. Tra queste, l’applicazione della modellazione 3D e delle ricostruzioni virtuali sta aprendo a nuovi livelli di comunicazione e di accessibilità del Patrimonio Culturale. La modellazione 3D tramite software open source Blender incoraggia alle sue numerose applicazioni nel settore.

OBIETTIVI FORMATIVI

Obiettivo del corso è quello di prendere confidenza con il software Blender 3., introducendone interfaccia e strumenti, e apprendere i principi base della modellazione 3D. L’approccio estremamente pratico, grazie agli esercizi guidati, permetterà di realizzare modelli semplici e di media complessità. Si affronteranno, inoltre, il concetto di materiali e texture con applicazione agli oggetti modellati, la prima gestione di una scena complessa, l’introduzione e il posizionamento delle luci e della camera, arrivando, infine, a realizzare una resa grafica degli oggetti tramite i motori di rendering.

Il livello base è propedeutico al livello avanzato.

REQUISITI DI SISTEMA

Consulta la pagina dedicata.

​N° DI PARTECIPANTI

Minimo 4, massimo 7

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 170,00 per i Soci Una Quantum e Confederazione Italiana Archeologi (CIA)

Il corso rilascia certificato con indicazione delle ore per accreditamento CFU.

IL CORSO IN BREVE

Data di inizio: sabato 6 aprile

Ore di formazione: 24h

Orario delle lezioni: dalle 9:30 alle 13:30

Calendario degli incontri: ogni sabato

Sei interessato/a a questo corso? Compila il modulo qui sotto per comunicarci il tuo interesse.
Se verrà raggiunto il numero minimo di interessati entro la data di partenza del corso,
riceverai un’email con il link per iscriverti.

14 + 2 =

PROGRAMMA DEL CORSO

Lezione 1

Storia di un software Open Source, Blender (il sito) e altre risorse, requisiti di sistema, download e installazione. Introduzione all’interfaccia (top bar, viewport, outliner, properties, editor type, status bar) configurazione e personalizzazione (preferences), gli ambienti di lavoro, impostazione di un progetto, Object Mode, gli oggetti e i tool di trasformazione.
Esercizi pratici: “i primi passi”.

Lezione 2

L’Edit Mode, i tool di trasformazione, Modifiers properties (prima parte). Esercizi pratici: diversi approcci alla modellazione di forme ceramiche.

Lezione 3

Ancora esercizi pratici: diversi approcci alla modellazione di forme ceramiche ansate, la modellazione di elementi architettonici semplici.

Lezione 4

Copia, istanza, formati di importazione ed esportazione, importazione di elementi da altri progetti .blend (append, link), la gestione di oggetti multipli, Modifiers properties (parte 2). Esercizi pratici: modellazione di una struttura abitativa.

Lezione 5

Motori di rendering in Blender, introduzione ai materiali, nozioni per la creazione dei materiali in Cycles, Texture mapping, UV editing e Shading workspaces, strumenti online. Esercizi pratici: mappatura dei modelli realizzati, modalità di creazione dei materiali e applicazione agli oggetti.

Lezione 6

Nozioni base per illuminare una scena, la camera, il rendering di una scena, esercizi pratici: impostazione e rendering di una scena semplice e di una scena complessa. Ancora esercizi pratici: l’add-on Blender GIS.

it_ITItalian